Nel 2020 sono previsti più di 20 miliardi di terminali connessi ad Internet

Internet ha cambiato il nostro modo di lavorare e relazionarci, realizzando la rivoluzione più grande della nostra epoca.

Internet everywhere

Non parliamo solo di siti web.

Internet è l’infrastruttura intelligente, ciò che rende smart l’elettricità (smart grid), gli edifici (smart building) e le città (smart city). Interconnettere macchine e persone sta rivoluzionando ogni settore. Con Ingegneria di Internet studiamo le tecniche che permettono oggi di fare con naturalezza delle cose che pochi anni fa si credevano impossibili. Laureandoti in Ingegneria di Internet avrai le conoscenze per essere una parte attiva di questo cambiamento.

Che mondo ti aspetterà dopo la laurea?

Internet of Things
0
Milioni di smartphone
0%
Popolazione connessa
0
milioni di oggetti in rete
0
miliardi di dollari di profitti per l’ICT

Previsione 2020 – Fonte: Gartner

Come cambierà il mercato del lavoro?

Il ruolo degli umani, inteso come il più importante fattore della produzione, è destinato a diminuire, come già accadde con i cavalli nella produzione agricola, il cui ruolo prima diminuì e dopo fu eliminato a causa dell’introduzione dei trattori

Questo è quello che sosteneva Wassily Leontief (premio nobel) nel 1983 e si sta già verificando oggi. Nel 2013 Jeremy Bowles, guardando al mercato europeo,   è giunto a calcolare una perdita pari al 50% dei posti di lavoro nell’Unione Europea, con vette fino al 60% in Italia, nel prossimo ventennio.

In particolare saranno i lavori ripetitivi e poco qualificati  ad essere destinati a sparire a causa dell’introduzione di macchine sempre più intelligenti ed autonome. Il mercato del lavoro sta cambiando, costringendo praticamente tutti a fare i conti con il passaggio al digitale.

Lavori che spariranno nel prossimo ventennio in Europa 50%
Lavori che spariranno nel prossimo ventennio in Italia 60%

Il lavoro dell’Ingegnere di Internet è operare in questo cambiamento. Per questo motivo l’Ingegnere di Internet non trova lavoro solo in aziende che fanno dell’ICT il loro core business, ma anche in altri settori quali la medicina, l’agricoltura, la finanza, l’edilizia, l’energia.

Guarda una lista di possibili sbocchi professionali che ti aspettano dopo la laurea.

Gruppo Finmeccanica, Fastweb, Poste Italiane, Telecom Italia, Vodafone, WIND, 3, RAI, MEDIASET, La7, Engineering, SelexES, ThalesAlenia Space Italy, IDS Ingegneria dei Sistemi, Telespazio, RheinmetallItalia, Elettronica SpA, società di informatica (dalle più grandi e note come IBM o HP o SAP a tutte le oltre 50 000 piccole e medie aziende italiane del settore)
Aeroporti, sistemi di trasporto, gruppi bancari o assicurativi, aziende di distribuzione
in università, CNR, ENEA, ESRIN, ASI, master di specializzazione o business administration,..
Alcuni dei nostri studenti hanno deciso di fondare la loro startup. Se hai una buona idea, sei tenace e hai le competenze per farlo, puoi essere l’imprenditore di te stesso!
La conoscenza tecnica non ha confini di stato e lingua. Molti studenti hanno preferito lavorare all’estero (Europa, U.S. o paesi arabi) per un periodo di tempo più o meno lungo.

La tua formazione? Puntiamo su quattro settori

Pensiamo che per fornire le competenze necessarie per il futuro si debba partire da delle solide basi su quattro settori strategici

Sensori, segnali, rilevamento, media

Sensori, segnali, rilevamento, media

Come, e con quali tecnologie e metodologie, acquisire, monitorare e misurare le informazioni di contesto? (dove siamo? Cosa sta succedendo? Chi incontriamo? Siamo in pericolo? Sta cambiando qualcosa? ecc)

Come codificare e rappresentare l’informazione multimediale?

Distribuzione dei dati

Distribuzione dei dati

Quali sistemi di comunicazione ad alta velocità?
Quali tecnologie di rete wired-wireless?
Come distribuire l’informazione? Come progettare data center e cloud? Mobilità?

Analisi ed integrazione dei dati

Analisi ed integrazione dei dati

Quali algoritmi per riconoscere «pattern»? Come discriminare i dati importanti da una enorme mole di dati? Come «insegnare» ad una macchina a classificare i fenomeni ed a prevedere eventi?
Come analizzare relazioni tra esseri umani (es. reti sociali)?
Come integrare dati provenienti da più fonti in un unico sistema?
Come analizzare i dati in tempo reale mentre arrivano (stream analytics)?

Servizi e gestione

Servizi e gestione

Come sviluppare sistemi web, applicazioni distribuite, app per dispositivi mobili?
Come proteggere dati e sistemi dai cyber attacchi? Come gestire ed archiviare i dati?
Come gestire la mobilità?
Come usare le tecnologie di localizzazione, RFID e NFC nelle applicazioni?

Ci sono centinaia di strade, decidi quella giusta per te

Con l’aumentare della scienza e della tecnologia andiamo verso una specializzazione sempre crescente. Per questo motivo, abbiamo introdotto una maggiore libertà di scelta degli specifici insegnamenti: con il 41% dei crediti formativi della Laurea Magistrale (erogata in inglese) a scelta, sei tu che scegli il tuo percorso.

Nuovi insegnamenti e un nuovo corso di Laurea Magistrale completamente in inglese: il mondo è cambiato

Abbiamo unito alle forti basi metodologiche che caratterizzano ingegneria, una lista di nuovi esami su tematiche attuali e fortemente richieste dal mondo del lavoro e, come valore aggiunto, gli insegnamenti della Laurea Magistrale sono tutti in inglese. L’ampliamento dell’offerta formativa e l’introduzione della lingua inglese nella Laurea Magistrale sono la risposta al mondo che cambia. Ricordi? gli smartphone non esistevano prima del 2006 e prima del 2000 il web era ancora sconosciuto a gran parte dei non addetti ai lavori!

Ecco alcuni dei nuovi insegnamenti introdotti.

  • Architettura di Internet

  • Architetture, tecnologie e protocolli per il trasporto e la distribuzione dell’informazione su infrastrutture sia cablate che via radio

  • Software per Internet

  • Trasporto e distribuzione dell’informazione

  • Sistemi di localizzazione, telerilevamento, identificazione a radiofrequenza, monitoraggio, sorveglianza e “sensing”

  • Metodologie per la progettazione di architetture e protocolli per reti di telecomunicazioni fisse e mobili

  • Metodologie di trasmissione, comunicazione  ed elaborazione dell’informazione multimediale

  • Metodologie per il progetto di sistemi e reti ottiche, satellitari, radiomobili, sistemi cellulari, reti in area locale e metropolitana

  • Progetto di servizi ed applicazioni web ed internet

  • Sviluppo di applicazioni per terminali mobili

  • Pattern recognition

  • Gestione dell’informazione e delle infrastrutture di comunicazione, rete e sistemi di trasporto

  • Sicurezza e protezione dei dati, degli utenti, e delle infrastrutture di rete

  • Analisi dei dati e gestione della conoscenza

  • Metodologie per il progetto e lo sviluppo di sistemi, applicazioni distribuite e servizi Internet anche per terminali mobili

Guarda il piano di studi

Laboratori e sperimentazione

Non crediamo si possa fare ingegneria senza della pratica. Abbiamo introdotto diversi laboratori per affiancare all’apprendimento dei concetti teorici, anche la visione di applicazioni pratiche e la sperimentazione nei laboratori.

Laboratori

Ti devi trasferire? Ti aiutiamo!

Roma non è una città semplice né per gli affitti né per gli spostamenti. Fortunatamente la Facoltà è convenzionata con CampusX per offrire soluzioni di alloggio per studenti fuori sede. CampusX ospita circa 1200 persone con 718 alloggi disponibili, creati come singoli o doppi, e ti permette di raggiungere la facoltà a piedi, in bicicletta o mediante autobus di linea o navette dedicate. Siamo inoltre vicino al Collegio Universitario Lamaro Pozzani, che offre vitto e alloggio per studenti meritevoli. Se queste soluzioni non fanno al caso tuo, possiamo aiutarti a cercare degli appartamenti o delle stanze a Roma, contattaci!

Campus X

Cosa dicono di noi le aziende

Cosa pensano le aziende dei laureati di Ingegneria di Internet a Roma Tor Vergata?

I servizi di posta elettronica, web, e-commerce e i social network si sono potuti realizzare grazie ad Internet. Oggi su Internet sta maturando una nuova rivoluzione industriale grazie ad “Internet of Everything” (IoE). IoE è la rete connessa di persone, processi, dati e cose. Avrà un profondo impatto su ogni settore industriale e creerà o
sposterà 19.000 miliardi di dollari nella prossima decade.
Questa rivoluzione sarà basata sulle persone con le competenze necessare a sfruttare le opportunità offerte da IoE. Verranno creati nuovi lavori che oggi non esistono. Bisogna preparare gli studenti e noi stessi ad imparare, disimparare e re-imparare attraverso le nostre carriere.
Per questi motivi il corso di studi di “Ingegneria di Internet” è il percorso ideale per essere preparati al domani.
Enrico Mercadante, CISCO

Cosa dicono di noi i nostri laureati

Abbiamo intervistato i nostri laureati 2009-2013 domandandogli dove lavorano e cosa pensano del corso di studi fatto e come ci potevamo migliorare in base alla loro esperienza. Ci hanno dato dei buoni consigli. E’ anche grazie a loro che siamo cambiati!

0%
hanno trovato lavoro nei primi 6 mesi dopo la laurea
0%
dei nostri laureati ha trovato lavoro in Italia
0%
ritengono gli insegnamenti utili per il lavoro che stanno svolgendo
0%
ritengono che gli insegnamenti li hanno resi “pronto a lavorare”
“Lavoro in azienda da ormai 3 anni come ingegnere di sistema. L’attività formativa ha facilitato il mio ingresso nel mondo del lavoro: dopo un mese e mezzo sono entrato in un’azienda grazie ad un ottimo colloquio e altre aziende hanno manifestato un grande interesse.”
Marco L., Laureato 2009
“Mi trovo a lavorare nel mondo della telefonia mobile. Ho trovato molto utile le conoscenze apprese sul sistema GSM e cercherei di approfondire le nuove tecnologie come LTE”. Sono stati aggiornati i programmi per coprire le tecnologie più recenti.
Giulia S., Laureata 2012
“Servirebbe maggior contatto e studio con la tecnologia recente, e suggerirei maggior uso di laboratorio e prove pratiche”. Sono stati potenziati i laboratori e i progetti pratici.
Luca F., Laureato 2013
“Mi sono state molto utili le competenze acquisite sulle reti IP che ho dovuto però approfondire lavorando. Potenzierei l’insegnamento di materie informatiche”. Sono stati modificati e aggiunti corsi di informatica (C, Java, Applicazioni mobili e Web)
Marco A., Laureato 2010
“Trovo molto utile l’interdisciplinarietà e l’approccio congiunto tra elettronica, informatica, e trattamento dell’informazione, competenze fondamentali oggi per comprendere e capire un progetto o un sistema”
Carlo A., Laureato 2012

Hai dei dubbi se Ingegneria di Internet faccia al caso tuo? Contattaci!

E-mail
Facebook

Dai uno sguardo alla nostra brochure del Corso di Laurea in Ingegneria di Internet!

Vuoi iscriverti a Ingegneria di Internet?

Iscriviti!